TENNIS. Wimbledon, debutto agrodolce per gli italiani

Altri sport – 25/06/2013 10:02

Prima giornata agrodolce per gli Italiani a Wimbledon. Sara Errani conferma la sua allergia all’erba ed è subito fuori, eliminata dalla portoricana Puig (65 al mondo di passaporto
statunitense), con il punteggio di 6-3 6-2. Sara è stata dominata dalla ragazzina (20 anni a settembre), che ha condotto l’incontro come una veterana senza alcun timore reverenziale, non permettendo mai a Sarita di rientrare seriamente in partita. Le statistiche del primo set, parlano chiaro: 5 vincenti e 7 gratuiti per Sara. Nel secondo parziale il copione non cambia: la Errani trema e la Puig domina, portandosi sul 5-1, mandando l’avversaria in totale black-out. Sarita non demorde e salva tre match point, portando la partita sul 5-2, dove ne cancella altri 3, arrendendosi successivamente, quando la giocatrice di Portorico, la infila con lo schema servizio-dritto.
Bum-Bum Pennetta. Flavia, parte subito con la marcia ingranata, ottenendo l’immediato break nel secondo game che ha poi consolidato, giungendo sul 5-2.Forte del vantaggio, Flavia, si rilassa un po’ e restituisce uno dei due break, archiviando la gara con Elena Baltacha, per 6-4 6-1. Adesso la campionessa brindisina, è attesa da un secondo turno proibitivo contro Viktoria Azarenka, numero 2 al mondo, ma la storia insegna che nel tennis niente è impossibile.  UTra le donne da segnalare le vittorie della qualificata Giorgi e Knapp.

Uomini. Un nervoso Fabio Fognini, ha spaccato ripetutamente la racchetta, è stato superato in quattro set dall’austriaco Melzer,i col punteggio di 6-7 5-7 6-3 6-2. Oggi atteso il debutto di Seppi.  

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *