Masters a rischio per la Errani

Dario Ricciardi
Brutta tegola per la Errani. Infortunio a Pechino e Masters a rischio. Questa notizia è davvero un boccone amaro da digerire per la romagnola, che si è ritirata  durante la gara tutta italiana con Camila Giorgi.. Dopo appena40 minuti di gioco, Sara esce dal campo in svantaggio di 5-4 nel primo
set, per un problema alla coscia sinistra. L’allenatore di Sarita, Pablo Lozano, commenta alla Gazzetta Dello Sport  :” Aveva una contrattura al quadricipite sinistro dopo il match perso con la Petrova a Tokyo , si  è allenata con calma per due giorni. Oggi stava bene, alla fine del secondo game nel dritto in corsa lungolinea ha sentito una fitta molto forte. Mi ha guardato e ha detto che si era rotta. Ha continuato per vedere se era in grado di lottare per vincere. Ha provato però si è resa conto che è grave. Temo sia un’elongazione con microrottura, però attendiamo conferma”. Sara nei prossimi giorni sosterrà un’ecografia che chiarirà ogni dubbio sulla sua presenza al Masters di Istambul, in programma il 22 di Ottobre .
Dai Sara non mollare proprio adesso-
Se Sara non riuscisse ad andare al Masters, sarebbe una doccia ghiacciata per tutto il nostro tennis.
Una giocatrice Italiana che a 25 anni è capace di ottenere una semifinale agli US Open, finale al Roland Garros e molti altri traguardi, che le hanno permesso di acquistare la posizione numero 6 in classifica mondiale. Attualmente in Italia giocatrici in grado di emulare Sara non ce ne sono. È inutile ricorrere a leggende ormai in via di estinzione o già estinte da tempo, come : Flavia Pennetta,
Francesca Schiavone e tante altre. Il presente è adesso, Sara al momento è l’unica ad aver dimostrato di aver compiuto un vero è proprio balzo in avanti, rispetto a tutte le altre e tutte dovrebbero provare ad imitarla. Sarita non mollare proprio adesso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *