L’articolo su Fiorentina-Napoli del 19.02.2012. I tre tenori in formato Champions protagonisti anche contro i viola.

Momento felice per il Napoli che dopo la vittoria con il Chievo piega anche i viola della Fiorentina sul proprio campo e si prepara nella maniera migliore alla vigilia dell’impegno europeo con il Chelsea.

Un  3-0 che non ammette repliche e che reca la firma dei tre tenori: Cavani, Lavezzi ed Hamsik, quest’ultimo  nella veste di brillante rifinitore.

La partita si sblocca dopo soli 3 minuti: un geniale assist di Hamsik mette Cavani a tu per tu con il portiere, consentendogli d’insaccare senza problemi.
La Fiorentina reagisce e all’ 8° minuto Cassani tira di poco a lato regalando agli spettatori l’illusione del gol.
Al 10° Grava sostituisce l’infortunato Campagnaro e al 23°, su calcio d’angolo battuto da Lavezzi, Maggio stacca di testa stampando la palla sulla traversa.
La Fiorentina pareggia il conto dei legni al 30° con Natali, che di testa coglie il palo alla destra di Rosati, schierato titolare al posto di De Santis.
Poco dopo ci prova Jovetic che si gira in un fazzoletto e mette a lato di sinistro. Sul fronte opposto Britos manca il gol da pochi passi. Ma è davvero un altro Napoli quello in campo ieri sera rispetto alle opache
prestazioni dei mesi scorsi. E inevitabile arriva il raddoppio che è quasi una replica del primo gol: al 9° della ripresa Hamsik, rivelandosi perfetto assist-man, smarca Cavani in area. Il bomber non manca l’appuntamento con il gol salendo a quota 15 in classifica cannonieri.
I viola però non ci stanno a perdere e ci provano prima con Amauri, poi con Montolivo. L’allenatore Rossi tenta il tutto per tutto inserendo Marchionni e Cerci al posto di Olivera e Vargas, mentre Mazzarri si preoccupa di far recuperare energie a Cavani e Hamsik sostituendoli con Pandev e Gargano.
Negli ultimi 15 minuti si assiste a uno sterile forcing della Fiorentina, ma è il Napoli con Pandev all’ 89° a costruire una chiara occasione da rete. Il terzo gol arriva in pieno recupero. E’ un gioiello di Lavezzi che, partito in contropiede dalla linea di centrocampo, giunge al limite dell’area e beffa Boruc con un delizioso colpo da sotto.

Con questa convincente vittoria il Napoli si rilancia con decisione all’inseguimento del terzo posto in classifica e presenta le sue credenziali per l’attesissima sfida di martedì prossimo contro il Chelsea.

Articolo vincitore del Concorso  indetto  da IL MATTINO “Diventa cronista con il Napoli”
pubblicato in data 20/02/2012

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *